• Nuccio Fava sostiene l’Arenone

    Lo storico direttore di TG1 e TG3, nonché presidente della sezione italiana dell’Associazione giornalisti europei, saluta con un video i nostri lettori, ci incoraggia ad andare avanti… E forse (forse) ci scrive anche un pezzo

    0Shares
    Commenti disabilitati su Nuccio Fava sostiene l’Arenone
  • Il Giro d’Italia passa per la Tuscia

    Oggi la quarta tappa del Giro d’Italia.

    Da Orbetello a Frascati, la leggendaria corsa ciclistica attraversa la provincia di Viterbo per 85 chilometri da Poggio Evangelista a Monterosi.

    0Shares
    Commenti disabilitati su Il Giro d’Italia passa per la Tuscia
  • Racconti di sabbia – Che suono fa il vento

    La rubrica di racconti brevi di Angelo Deiana per L’Arenone. Pillole da mandar giù in pochi minuti, una tantum, per spezzare il tran tran della quotidianità.

    Racconti di Sabbia #23: Che suono fa il vento [tempo di lettura: 5 minuti]

    0Shares
    Commenti disabilitati su Racconti di sabbia – Che suono fa il vento
  • La domenica andando alla messa

    C’era “la Vittoria”. Seduta al terzo banco. Accanto a mia nonna Bibiana. Il terzo banco a sinistra. Accanto alla porticina secondaria di ingresso, che sta su via San Rocco. Capelli grigi, raccolti. Diverse rughe sul viso. Sempre gentile.

    0Shares
  • Un quarto de l’Ottavo

    Approfondimento culturale rubato a parenti vicini e lontani

    0Shares
    Commenti disabilitati su Un quarto de l’Ottavo
  • Per il mio compleanno mi regalo una bella incazzatura

    Un omicidio e uno stupro. Anzi, cronologicamente: un doppio plateale e cinematografico stupro, più un porocristo freddato a mezzogiorno dentro il suo negozio. Questi i due temi che negli ultimi giorni hanno portato Viterbo e la sua dolce provincia papale al centro delle cronache nazionali. E così sia.

    0Shares
    Commenti disabilitati su Per il mio compleanno mi regalo una bella incazzatura
  • Brinda con noi Andre’, questa l’abbiamo vinta davvero

    Ci sono tutti, basta alzare gli occhi. In un Rocchi stragonfio, tornato a ruggire come negli anni d’oro. Senza più la Tribuna Prato Giardino, pieno comunque all’inverosimile. La curva salta e sembra venga giù da un momento all’altro. I fedelissimi in tribuna, le facce di sempre e qualche capello bianco in più. Ci sono tutti e urlano al mondo che adesso basta, adesso si vince. Ci prendiamo la Coppa Italia, la prima, e ce la coccoliamo finché morte non ci separi.

    0Shares
  • Salone del libro tra le polemiche. Democrazia, cultura e gli indifferenti

    Salone del libro tra le polemiche. Altaforte, casa editrice vicina a CasaPound, sarà presente al Lingotto, anzi no. La possibile presenza aveva portato a una serie di forfait e rinunce da parte di case editrici e scrittori.

    0Shares
    Commenti disabilitati su Salone del libro tra le polemiche. Democrazia, cultura e gli indifferenti
  • Terremoto Haiti: ‘Breath’, la scultura del viterbese Davide Dormino a New York

    ‘’Si intitola ‘Breath’, tradotto letteralmente dall’inglese ‘respiro’, ma che Davide Dormino ha voluto attribuirgli il significato di soffio. Quel respiro che, se da una parte è stato strappato, dall’altra è rimasto aggrappato ai superstiti di Haiti, poco dopo il terribile terremoto che colpì l’isola proprio lo scorso 12 gennaio’’. Era il 2011 e sulle colonne di Viterbooggi raccontavo la storia di una delle opere nate dalle mani dell’artista viterbese Davide Dormino.

    0Shares
    Commenti disabilitati su Terremoto Haiti: ‘Breath’, la scultura del viterbese Davide Dormino a New York
  • Alzala sotto il cielo del Rocchi: forza Viterbese, regalaci la Coppa

    Dentro o fuori. Tutto o niente. O la va o la spacca. La finale di Coppa Italia di questa sera al “Rocchi” di Viterbo tra la Viterbese di Camilli e il Monza di Berlusconi vale una stagione per entrambe le contendenti. Una specie di Davide contro Golia tra una compagine che questo trofeo lo ha già vinto in diverse occasioni e una che sogna invece la sua prima volta.

    0Shares
    Commenti disabilitati su Alzala sotto il cielo del Rocchi: forza Viterbese, regalaci la Coppa