• 1 settembre. Stasera alla Crocetta passa la “Machinetta”

    No. I paletti e la traversa di legno non ci sono più. Non si vede più la vernice bianca che per anni ha delineato i confini della porta dove fare gol. C’è rimasto qualcosa della struttura del canestro collocato sul muro che confina con via San Rocco, verso il Palazzaccio.

    0Shares
    Commenti disabilitati su 1 settembre. Stasera alla Crocetta passa la “Machinetta”
  • E gnente, noi nnamo ‘n ferie

    Considerando età, impegni e povertà, abbiamo deciso di riposarci un po’. Ci si rivede online lunedì 26. Buone cose

    0Shares
    Commenti disabilitati su E gnente, noi nnamo ‘n ferie
  • Spiaggia libera tutti: come i signori degli hamburger e il Vaticano portano i bimbi malati al mare

    Per settimane quando la mia bambina è stata ricoverata al Bambin Gesù di Palidoro, ogni tanto mentre dormiva io mi mettevo in finestra a guardare il mare. Qualche volta nei rari momenti di libertà sono anche scesa di sotto, attraversando il cancello che dal parcheggio dell’ospedale porta alla spiaggia, per una passeggiata.

    0Shares
    Commenti disabilitati su Spiaggia libera tutti: come i signori degli hamburger e il Vaticano portano i bimbi malati al mare
  • L’ordine del tempo. “Né il passato, né il futuro: è lì ora”

    In edicola. Ore 09:37.

    Buongiorno. Mi date Telepiù?

    E’ entrato adagio, ogni suo movimento a rallentatore tanto da far spazientire la ragazza che sta trovando l’entrata ostruita. Oltre novant’anni, se li porta anche bene.

    Telepiù esce domani. Avete anticipato di un giorno.

    A volte ancora si usa dare del voi. Come in altri tempi.

    0Shares
    Commenti disabilitati su L’ordine del tempo. “Né il passato, né il futuro: è lì ora”
  • Capossela a Ferento dopo 13 anni. Minchia

    Vinicio Capossela a Ferento è la cosa più bella che sia capitata in Tuscia dal lontano 2006. Da quando cioè, sempre al teatro romano di Ferento, si presentò lui… Vinicio Capossela. Nel mezzo, prima, e molto probabilmente anche dopo, il nulla o poco più.
    Ma c’è comunque la speranza che Vinicio prima o poi ritorni. Confidiamo perciò pazienti, tra una cover band dei Queen da sgabuzzino e un tale Gué Pequeno mi dicono erede di Raffaella Carrà in tivù. E proseguiamo volentieri a parlare del concerto di ieri l’altro.

    0Shares
    Commenti disabilitati su Capossela a Ferento dopo 13 anni. Minchia
  • Egan Bernal, il predestinato che ha vinto il Tour

    Lo chiamano il Messi del ciclismo. Lui è Egan Bernal, 22 anni da Zipaquirà (una città a circa 50 chilometri da Bogotà, 3mila metri d’altitudine) il primo colombiano a vincere il Tour de France, la Grande Boucle, l’evento sportivo più importante al mondo dopo Olimpiadi e Mondiali di calcio.

    0Shares
    Commenti disabilitati su Egan Bernal, il predestinato che ha vinto il Tour
  • I nostri ricordi. Mine vaganti dentro una borsa

    Che gli anni passano ce ne accorgiamo dalle rughe. Dalle diverse abitudini. Dalle persone che cambiano. E dalle borse. Sì, dalle borse. Non per il modello che passa di moda, ma per quello che, a distanza di anni, ci trovi dentro. Di tutto.

    0Shares
    Commenti disabilitati su I nostri ricordi. Mine vaganti dentro una borsa
  • Ritorna la geotermia dei venditori di pentole

    Come i pantaloni a vita alta (che fanno un culo orribile) o come i morti viventi in tivù (da Magalli a Costanzo, passando per quello col ciuffo bianco, la lista sarebbe infinita), pure la geotermia torna di moda. Rieccola. Se ne sta riparlando in questi caldi e lenti e inutili giorni di mezza estate.

    0Shares
    Commenti disabilitati su Ritorna la geotermia dei venditori di pentole