Recensioni a “pizza e fiki”

…dalla libreria della signora Giovanna

“L’anima ciliegia” di Lia Levi
Chissà cosa mi aspettavo da questo romanzo, invece sono rimasta leggermente delusa. Non sono riuscita a comprendere bene il personaggio principale, Paganina. Il padre, profondamente ateo, non se la sentì di chiamarla Ateina e ripiegò su l’altro nome.(!)
L’autrice usa queste parole per spiegare il concetto di anima ciliegia: “…Paganina aveva un’ anima ciliegia. Non appena cominciava a desiderare qualcosa con tutta se stessa, subito le spuntava accanto un altro desiderio, solo in apparenza diverso, e invece legato strettamente al primo. Come due ciliege, insomma, di quelle che nascono accoppiate ..”.

Non è che Paganina sia facile da amare per chi legge. Non coinvolge, nel bene e nel male. Non attira simpatia. Sembra abbia forti sentimenti, spesso contastanti tra loro, ma qui l’autrice forse non è riuscita a rendere compiutamente l’idea.
Il mio è un parere personale e come tale anche non condivisibile. Ma il bello di leggere è pure questo: essere liberi di non gradire….
La famiglia di Paganina è fermamente comunista. Comunista di una volta quando nella bandiera c’era la falce e martello. Oltre alle vicende di Paganina vengono narrate anche quelle dei suoi fratelli, tra cui Spartaco, il suo preferito. Attivissimo nel partito e poi deputato, attraverso il quale la protagonista conoscerà il suo grande amore, poi marito, Guglielmo. Lo ama ma anche gli sfugge (!), si lasceranno, ma continueranno a vivere insieme.
Inizialmente siamo negli ultimi anni del fascismo a Roma per arrivare agli anni della Repubblica, dell’attentato a Togliatti e via via a seguire.
Dal matrimonio, tutto sommato la sua è una famiglia medio borghese senza problemi economici, nascono figli verso i quali la protagonista prova grande amore, ma anche desiderio di fuggire per andare a girovagare ore ed ore per Roma all’alba.
Insomma la vicenda va avanti così. Qualche incomprensione tra parenti, riconciliazioni, crisi adolescenziali dei figli, anni di manifestazioni giovanili in cui qualcuno si invischia cacciandosi nei guai .
Il resto lo leggerà chi vorrà. “L’anima ciliegia” è uscito a settembre.
Cerco subito un libro per consolarmi e se possibile entusiasmarmi un po’ di più.
Buona lettura.
Giovanna

0Shares
Commenti disabilitati su Recensioni a “pizza e fiki”