• COVID COme Vivere Detenuto (La mia prigione). Il racconto di Andrea Natali

    Martedì 20 ottobre inizio a sentire sintomi che potrebbero essere riconducibili al covid (ma anche a tante altre cose). Assenza di olfatto, mal di testa, raffreddore, bruciore agli occhi, stanchezza. Niente febbre, che è l’unico che si può misurare oggettivamente, ammesso che il termometro sia valido, ma il mio è cinese e quindi qualche dubbio viene (e poi se avesse le batterie scariche?)))).

    0Shares
    Commenti disabilitati su COVID COme Vivere Detenuto (La mia prigione). Il racconto di Andrea Natali
  • Ciao Aldo..

    di Cristina Pallotta 

    Ti eri messo in posa. Per la foto che stavo per scattarti. Una delle tante domeniche di inverno al Richiastro di qualche anno fa. Prima della tua barba bianca spiccano i tuoi occhi azzurri. Sorridenti. “Eh ma sul telefono io mica ci fo niente. Io vojo la fotografia, quella vera!”. “Eh Aldo, hai ragione. Te la faccio stampare”.

    0Shares
  • L’infinito dalla finestra tra solitudine e surrealtà

    di Matteo Valentini

    La mia casa è piccola ma le sue finestre si aprono su un mondo infinito e la solitudine di queste settimane può essere una tremenda condanna o una meravigliosa conquista.

    0Shares
    Commenti disabilitati su L’infinito dalla finestra tra solitudine e surrealtà
  • E se il Covid-19 fosse un’opera di Christo?

    di Andrea Natali

    E se il Covid-19 fosse un’opera di Christo? Non sobbalzate, non è una predica. Non mi riferisco a Gesù di Nazaret ma al progetto artistico dei coniugi statunitensi  Christo e Jeanne-Claude, o più semplicemente Christo.

    0Shares
    Commenti disabilitati su E se il Covid-19 fosse un’opera di Christo?
  • Torneremo a vivere le realtà autentiche del nostro territorio e a riscoprirne i valori

    di Emiliano Macchioni

    Tempi duri per le anime viaggianti, per chi è cresciuto con i libri di Chatwin e Kerouac. Sono Emiliano Macchioni, bagnorese di Monte Romano, docente di Lettere, eterno studente, umile cercatore di verità, don Chisciotte della cultura accademica quando questa diventa monotona come i mulini a vento, fondatore del laboratorio di Scrittura Creativa Civita Writers e del gruppo di operatori culturali La Carovana Narrante.

    0Shares
    Commenti disabilitati su Torneremo a vivere le realtà autentiche del nostro territorio e a riscoprirne i valori
  • La mia quarantena, con il pensiero alle donne vittime di violenza

    di Carla Vannini

    Quarantena è una parola che pensavo ormai appartenesse al passato. In questi lunghi giorni che sto vivendo di isolamento mi posso ritenere fortunata.  Sono a casa, sto bene, con la mia famiglia, uniti e forti.

    0Shares
    Commenti disabilitati su La mia quarantena, con il pensiero alle donne vittime di violenza
  • “Nuovi contagi come schiaffi”. Il comandante della Polizia locale di Tuscania Luana Brachino, il cuore oltre la divisa

    di Luana Brachino

    Che le nostre vite avrebbero subìto una drastica sterzata verso una direzione ignota e oscura, a causa di un microscopico virus, è stato evidente sin dai primi giorni di marzo, prima ancora che i decreti del presidente del consiglio dei ministri ci relegassero definitivamente in casa.

    0Shares
    Commenti disabilitati su “Nuovi contagi come schiaffi”. Il comandante della Polizia locale di Tuscania Luana Brachino, il cuore oltre la divisa
  • Ciao Ostelvio

    di Cristina Pallotta

    Che poi, quel pomeriggio di fine marzo, in quell’aula, a un certo punto sembrava davvero Natale. L’atmosfera raccolta, l’attenzione di tutti concentrata sulle tue poesie. Sui tuoi racconti in versi. Situazioni di tanti anni fa.

    0Shares